venerdì 8 maggio 2015

Il ritratto e le sue espressioni

Le possibilità artistiche del ritratto
(Dal Progetto ©L'Artista Nascosto)


 Ritratto eseguito da un ragazzo di 13 anni nella sua espressione o sensibilità artistica
Tecnica: pittura a tempera su carta 


Esperienza Grafica e Pittorica
Il lavoro di rappresentazione di un volto come sede di molte immagini.

Scoprirsi, Conoscersi, Rappresentarsi  
Ciò che vediamo, ciò che percepiamo, ciò che riproduciamo.

Nella storia dell'arte il ritratto è uno de generi più diffusi, e ha avuto nella sua articolata evoluzione due tendenze dominanti: l'una fortemente realistica, legata alla caratterizzazione del volto, l'altra esclusivamente simbolica o idealizzante, ricercando la realtà psicologica (o interiore) del personaggio. Privilegiando dunque un approccio più sensoriale ed emozionale alla percezione di sè, al riconoscimento della propria espressione, fino alla scoperta di uno Sguardo Altro – come nel caso del ritratto rappresentato.